Saldatrici ad ultrasuoni

Principio di funzionamento

I due pezzi da saldare vengono posizionati sovrapposti su un posaggio di forma e geometria adeguate.
Il sonotrodo esercita una pressione sui due pezzi ed imprime loro una vibrazione ad alta frequenza di traslazione (da 20 Khz a 40 Khz a seconda del tipo di macchina).
Pressione e vibrazione determinano la fusione della zona preposta alla saldatura.

Vantaggi

La saldatura ad ultrasuoni rappresenta sino ad oggi il sistema più evoluto poiché offre:

  • Cicli estremamente veloci (circa un secondo)
  • Assoluta costanza di risultati
  • Resistenza elevata ed estetica perfetta
  • Facile inserimento su linee automatiche
  • Insignificante consumo energetico
  • Immediato utilizzo dei pezzi saldati

Ma per ottenere tali vantaggi occorre:

  • Prevedere tale tecnologia in fase di progettazione
  • Gestire correttamente la saldatrice e le attrezzature
  • Utilizzare sempre le schede di regolazione per ogni lavorazione
  • Utilizzare sempre attrezzature già collaudate e messe a punto presso il fornitore

Modelli

Saldatrici ad ultrasuoni standard

Pistola per saldatura ad ultrasuoni

Saldatrici ad ultrasuoni per metalli

Gruppi separati per linee automatiche

Impianti Speciali


Richiedi Informazioni su Saldatrici ad ultrasuoni

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.